Skip to content
You are here:Accueil arrow Forum
Il Forum di SoL
Welcome, Guest
Please Login or Register.    Lost Password?
I nostri bei faccioni (1 viewing) (1) Guest
Go to bottom Favoured: 0
TOPIC: I nostri bei faccioni
#3142
pikos (User)
20 mm
Posts: 665
graphgraph
User Offline Click here to see the profile of this user
Re:I nostri bei faccioni 12 Years, 1 Month ago  
Hehehhe Grande Fabio!
Più bersagliere di così

PK

PS
Hussar, maronna e che sei truce e te lo dice uno con una faccia non da ballerina
Qua il più normale mi pare Phersu quando si mette la maschera di zorro
 
Logged Logged  
  The administrator has disabled public write access.
#3151
Phersu (User)
20 mm
Posts: 888
graphgraph
User Offline Click here to see the profile of this user
Re:I nostri bei faccioni 12 Years, 1 Month ago  
Normale io?
Vestito da zorro poi...

Visto che siamo in tema di uniformi, anche se datate una ventina d'anni fà vi faccio vedere come ero normalissimo già ai tempi della naja!
Tanto la mia reputazione è già ben nota.
Quella del vecchio esercito di leva poi... bei vecchi tempi!

Cosa può esserci di peggio del Phersu vestito da zorro?
Il Phersu in uniforme da lupo di Toscana, fuori servizio nelle vesti di "sono-l'uomo-rana!" e "vucumprà".
In servizio a volte era anche peggio!

Immaginatemi con la parrucca della foto e un telone verde da camion arrotolato su una spalla, che vado in giro per la caserma chiedendo a truppa e ufficiali: "Bèlo tappeto, tuvucumprà?"

Scherzi a parte quando facevamo sul serio eravamo piuttosto bravi nei lupi, qualcuno è stato anche in Libano nei reparti della F.I.R.
Anche se cerano diversi soggettoni come me, necessari al reparto per il mantenimento (follemente) alto del morale...
Io poi ero un po' la disperazione e la gioia dei miei superiori, ma mi volevano tutti un gran bene, e nonostante fossi raccomandato fiorentino a Firenze.

Leo
 
Logged Logged  
 
Last Edit: 2008/06/21 20:45 By Phersu.
  The administrator has disabled public write access.
#3152
Phersu (User)
20 mm
Posts: 888
graphgraph
User Offline Click here to see the profile of this user
Re:I nostri bei faccioni 12 Years, 1 Month ago  
E ti pareva che riuscissi a caricare l'immagine alla prima?
 
Logged Logged  
  The administrator has disabled public write access.
#3153
Hussar15 (User)
15 mm
Posts: 314
graphgraph
User Offline Click here to see the profile of this user
Re:I nostri bei faccioni 12 Years, 1 Month ago  
Maronna,non voglio sembrà truzzo,x carità!
perciò ho rimosso l'immagine nel messaggio vecchio e ne posto un'altra "normale"(parola che non rientra più di tanto nel mio vocabolario )



però è vero sembravo proprio truce con i rayban...
 
Logged Logged  
 
Un cavallo,un cavallo!Il mio Regno per un cavallo! [A horse,a horse,my Kingdom for a Horse!]

William Shakespare - Riccardo III
  The administrator has disabled public write access.
#3156
SalGrav (User)
20 mm
Posts: 2503
graph
User Offline Click here to see the profile of this user
Re:I nostri bei faccioni 12 Years, 1 Month ago  
Leo sei sempre il solito.Spero dis entirti presto
 
Logged Logged  
  The administrator has disabled public write access.
#3166
albertough (User)
2 mm
Posts: 37
graphgraph
User Offline Click here to see the profile of this user
Re:I nostri bei faccioni 12 Years, 1 Month ago  
Per Phersu.
Tanto raccomandato non eri, se ti hanno mandato nei Lupi. O non si faceva la botta?!! o sbaglio?!!
 
Logged Logged  
  The administrator has disabled public write access.
#3167
Phersu (User)
20 mm
Posts: 888
graphgraph
User Offline Click here to see the profile of this user
Re:I nostri bei faccioni 12 Years, 1 Month ago  
Si in effetti fù una raccomandazione per modo di dire...

Sarebbe stato brutto davvero se mi fosse toccata qualche anno prima quando la caserma era "punitiva" più che operativa. Mi hanno raccontato cose bruttine in effetti.

Negli scaglioni del 1987 ci fù un vero eccesso di raccomandazioni e un'epidemia di riformati in Toscana.
In caserma a Scandicci (periferia fiorentina) a dir poco un 10% era di Firenze e provincia, oltre almeno un 20% di toscani. Altrove anche di più.
In quel periodo il sottosegretario alla difesa guarda caso era un noto fiorentino di cui non ricordo il nome, e di cui faccio finta di non ricordare il partito!
Ad ogni modo nonostante o grazie a questo e altri "limpidi esempi di democraxia" il tipo fece strage di voti nelle liste toscane.

Ad ogni modo non fù proprio così brutta a parte i tantissimi campi ed esercitazioni per gli assaltatori, e non era il mio caso.
Poi essendo una caserma operativa c'erano poche licenze e permessi.
L'addestramento era molto duro all'inizio ma anche valido, poche marce e molte esercitazioni e lezioni teoriche.

Il nonnismo era stato stroncato di brutto tramite il metodo "tre scaglioni", uno ogni 4 mesi, così lo scaglione anziano servizio a parte aveva molte libertà e coccolava lo scaglione giovane che si faceva un culo pazzesco, quello di mezzo lavorava e faceva da istruttore-aguzzino alle spine, per dire, i vecchi caporali istruttori tipo can che abbaia ma non morde...
Se qualcuno rifaceva la branda a un'altro era per fare un favore e non per punizione, istruttori e nonni compresi.

Figuratevi che ci mandavano i parà scartati o rinunciatari come fuori scaglione per punirli, i quali oltre a trovare un'ambiente meno duro diventavano i più coccolati perché ci dispiaceva che dovessero congedarsi più tardi del resto della compagnia.

Ho visto (e praticato anch'io un po' per scherzo) molti episodi di puro e ridanciano nonnismo al contrario, dove i giovani facevano impazzire i "nonni" o sottufficiali e ufficiali. Abbastanza demenziale ma ci si divertiva un sacco, le vittime la prendevano con filosofia perché non c'erano scherzi troppo pesanti.
Spesso ci autopunivamo per ridere e fare gli scemi, infliggendoci volontariamente di fare il carroarmato, il cucù o il juke-box per far ridere tutti noi stessi compresi. Insomma era un gran casino ma perlopiù positivo!

Fattostà che un anno ci è volato prima fra urla e corse, e poi fra lavoro e risate.
Sarò stato un "caso disperato" in grullaggine, ma non isolato. Qualche litigio c'era soprattutto per stress ma ci si voleva quasi tutti bene. Anche con gli ufficiali, loro sì che si facevano nonnismo tra loro! E gli allievi A.U.C. così come i tenenti in gamba e i parà fuori scaglione erano protetti dalla truppa.

In altre caserme considerate molto meno dure il tempo non gli passava mai e spesso si facevano carognate fra scaglioni diversi fra una guardia e l'altra.
Quando fù finita eravamo tutti felici ma malinconici e qualcuno pianse addirittura.
Ora a parte per l'età lo posso considerare un ricordo bello e non solo duro e inutile come sento dire agli amici che sono stati in altre caserme.

Leo
 
Logged Logged  
 
Last Edit: 2008/06/23 20:36 By Phersu.
  The administrator has disabled public write access.
#3171
greg (User)
20 mm
Posts: 1877
graphgraph
User Offline Click here to see the profile of this user
Re:I nostri bei faccioni 12 Years, 1 Month ago  
Concordo con Phersu, l'unica caserma in cui mi sono trovato veramente male è stato un deposito logistico dalle parti di Padova, non era operativa, ci si sbatteva dalla mattina alla sera ed il nonnismo era veramente feroce, per fortuna ci sono stato per 4 giorni il tempo di caricare due o tre vagoni di coperte, mimetiche e altri indumenti.
Ricordo che avevamo fatto comunella con alcuni lagunari anche loro spediti laggiù per operazioni di "carico-scarico" e ci guardavamo le spalle a vicenda!
Bei tempi!!!!!
 
Logged Logged  
 
Greg
  The administrator has disabled public write access.
#3172
greg (User)
20 mm
Posts: 1877
graphgraph
User Offline Click here to see the profile of this user
Re:I nostri bei faccioni 12 Years, 1 Month ago  
Concordo con Phersu, l'unica caserma in cui mi sono trovato veramente male è stato un deposito logistico dalle parti di Padova, non era operativa, ci si sbatteva dalla mattina alla sera ed il nonnismo era veramente feroce, per fortuna ci sono stato per 4 giorni il tempo di caricare due o tre vagoni di coperte, mimetiche e altri indumenti.
Ricordo che avevamo fatto comunella con alcuni lagunari anche loro spediti laggiù per operazioni di "carico-scarico" e ci guardavamo le spalle a vicenda!
Bei tempi!!!!!
 
Logged Logged  
 
Greg
  The administrator has disabled public write access.
#3173
pikos (User)
20 mm
Posts: 665
graphgraph
User Offline Click here to see the profile of this user
Re:I nostri bei faccioni 12 Years, 1 Month ago  
Beh...quando io ho fatto il militare ho avuto la convinzione (e non mi si leva più da allora) che fare il militare è (era) veramente qualcosa di incomprensibile. Sarà perchè l'ho fatto in un corpo scelto (non so' ancora da chi ).
Il nonnismo da noi non c'era, perchè eravamo tutti allievi, ma c'erano i super raccomandati. Un mio amico, che fece il militare per spirito di avventura, lo "promossero" d'ufficio in quanto figlio di un giudice potente: e nè lui, nè il padre avrebbero mai fatto o accettato raccomandazioni. Era una cosa così, naturale
Nella caserma in provincia di Napoli ho visto gente piangere come bebè, e sottufficiali imboscati e ignoranti (ma di brutto!) che facevano ogni angheria possibile e si mangiavano il mangiabile.
Cmq, a Livorno ciò dato giù di brutto e quello che gli altri pagavano a me veniva offerto gratis perchè facevo il deficiente e facevo schiattare di risate le signorine (tegami...và). All'epoca erano tutte italiane, mi pare una vita fa. Una mi cucinò pure il caciucco...ma io ero vegetariano e lei ci rimase male. Ma poi mi sono fatto perdonare con un bel regalo: l'abbonamento al Vernacoliere.
E proprio lì ebbi l'incontro con il Vernacoliere: un amore che dura da più di un ventennio
Ah...inutile dire che in camera mia avevo allestito una mini-postazione per il pitturaggio-soldatinoso e propagavo il verbo

PK
 
Logged Logged  
  The administrator has disabled public write access.
Go to top