Skip to content
You are here:Home arrow ArtÝculos arrow Toy Soldiers arrow Non si butta via niente: Granatiere e Geniere napoleonici


Non si butta via niente: Granatiere e Geniere napoleonici
(4 voti)
Escrito por Alessandro Gentilini   
Dalla scorsa conversione, il corazziere francese, erano avanzati il corpo del dragone francese Italeri e l'elmo del carabiniere, sempre Italeri.
Li si poteva buttare? Certamente no! Un'altra conversione da realizzare si trova sempre.
Proseguendo il discorso sui pezzi giÓ esistenti in commercio, ma di qualitÓ non completamente soddisfacente, ho pensato di realizzare un granatiere a cavallo della Guardia Francese. Esiste in commercio la versione della Hat, discreta in veritÓ, ma con i "resti" dell'Italeri si pu˛ fare di meglio.
L'unico problema era il copricapo del granatiere: non un elmo, ma un colbacco uguale a quello dei granatieri a piedi. Ho perci˛ "decapitato" un granatiere della Vecchia Guardia ESCI, incollando testa e copricapo al corpo del dragone.



I due pezzi si adattano perfettamente per proporzione ed eleganza della posa.
La scarsa dinamicitÓ del cavaliere per˛ non si adattava perfettamente a quella della cavalcatura, per cui ho pensato di cambiare il cavallo, con posa al galoppo, con uno al trotto.



La scelta mi Ŕ sembrata migliore e ho quindi proceduto al completamento della colorazione del pezzo.





Devo ammettere che il risultato mi ha veramente soddisfatto.
La solita ottima qualitÓ delle stampate Italeri mi ha permesso di dipingere nel dettaglio il soldatino ottenuto, ad esempio nei numerosi fregi e stemmi (purtroppo poco apprezzabili in foto).

La scelta di questo soggetto ha per˛ prodotto degli ulteriori "scarti", e cioŔ il corpo del granatiere e l'elmo del carabiniere, dalla precedente conversione.
Questa volta mi Ŕ venuto in mente un soggetto non ancora prodotto: un geniere della Guardia.
I soldati di questo corpo, nonostante il duro lavoro che dovevano svolgere, indossavano delle eleganti divise, uguali a quelle dei granatieri, e l'imponente elmo "alla greca".



Ho aggiunto un arnese del mestiere, il piccone (realizzato con del milliput), che si adatta bene alla posa del soldatino, abbastanza dinamica.
Non mi Ŕ rimasto che completare la pittura per ottenere un discreto geniere della Guardia in azione!



Per˛ se il pezzo a cavallo fa una certa figura anche da solo, nonostante la piccola scala, il soldatino appiedato mi sembra necessiti maggiormente di essere collocato in un'ambientazione.
Nel prossimo contributo prover˛ a mostrare a cosa ho pensato.