Skip to content
You are here:Home arrow Forum
*
Il Forum di SoL
Benvenuto/a, Ospite
Prego Accedi o Registrati.    Password dimenticata?
Addio Comandante Diavolo! (1 in linea) (1) Ospite
Vai alla fine della pagina Preferiti: 0
Discussione: Addio Comandante Diavolo!
#7479
Phersu (Utente)
20 mm
Messaggi: 888
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Addio Comandante Diavolo! 10 anni fa  
Lunedì scorso è morto Amedeo Guillet,

uno dei più grandi eroi della storia italiana...
anzi no, ho sbagliato aggettivo, della storia di tutta l'umanità.

Ammiravo Amedeo sotto tutti i punti di vista,
così tante qualità umane... tutte raccolte in una splendida e simpaticissima persona di gran cuore.

Ricordiamo con riconoscenza questo vero eroe!
Non solo per le sue grandi gesta di combattente ma anche per il suo grande esempio di umanità, giustizia e intelligenza!

Addio Comandante Diavolo!
 
Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.
#7483
GilbertoGovi (Utente)
15 mm
Messaggi: 381
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:Addio Comandante Diavolo! 10 anni fa  
no! Come mi dispiace! Onore ad un grandissimo eroe di guerra!
 
Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.
#7484
pikos (Utente)
20 mm
Messaggi: 665
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:Addio Comandante Diavolo! 10 anni fa  
Concordo con Phersu. Guillet è stato anche un orientalista di valore.
 
Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.
#7485
greg (Utente)
20 mm
Messaggi: 1877
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:Addio Comandante Diavolo! 10 anni fa  
Un grande uomo, una grande perdita. Riposa in pace Comandante!
 
Loggato Loggato  
 
Greg
  Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.
#7486
daikaigan (Utente)
15 mm
Messaggi: 340
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:Addio Comandante Diavolo! 10 anni fa  
Non sapevo chi fosse,
e mi scuso per la mia ignoranza.
Ho ricercato ed ho letto di lui e della sua vita , è insopportabile che un uomo del genere sia ricordato solo da pochi, forse per alcuni ha combattuto dalla parte sbagliata, ma ha vissuto, spero, serenamente nella terra di coloro che ha caricato a cavallo e che erano asseragliati nei propri carri armati Matilda. Di sicuro una Balaklava moderna, ma mi domando un Italia si puo' permettere di perdere uomini di questa levatura , lasciandoli allevare cavalli in Irlanda?
Credo che abbia fatto la sua vita come voleva, ed è stato coerente alle sue scelte di cavaliere, ed alla fine ,è un dato di fatto, si muore tutti. A questo punto non mi resta che aggiungere:
" CARICAT!!!" ONORE ALLE ARMI.
 
Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.
#7487
SalGrav (Utente)
20 mm
Messaggi: 2503
graph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:Addio Comandante Diavolo! 10 anni fa  
Mi associo ai miei colleghi.
 
Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.
#7488
Phersu (Utente)
20 mm
Messaggi: 888
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:Addio Comandante Diavolo! 10 anni fa  
daikaigan ha scritto:
Non sapevo chi fosse,
e mi scuso per la mia ignoranza.
Ho ricercato ed ho letto di lui e della sua vita , è insopportabile che un uomo del genere sia ricordato solo da pochi

Concordo in pieno, e purtroppo non sono affatto sorpreso.

E non c'è niente da scusarsi!
Casomai sono le varie autorità e i mass media che come minimo dovrebbero essere messi alla gogna!
Per questa e tante altre cose...

Quasi nessuno ne ha sentito parlare, talvolta neanche in ambienti (come il nostro) dove l'interesse per la storia è ben presente, e con un discreto livello d'informazione come nel caso della secoda gurerra mondiale.

E citando anche Gilberto,
Onore ad un grandissimo eroe di guerra!
Guillet era anche e soprattutto un'eroe di pace.
Oltre balle sue gesta militari,
non dimentichiamoci il resto della sua incredibile vita, da quella personale, familiare e sentimentale, a quella diplomatica multiculturale e multireligiosa (un vero cittadino del mondo), e molto altro...

Non c'è alcun dubbio che Guillet nel corso degli anni è stato sempre ignorato, per non dire nascosto.
Un personaggio tanto carismatico e giusto è un esempio pericoloso, e ovviamente è censurato da quegli ignobili parassiti!
Ben vengano più approfondimenti storici possibili sui media,
ma mi viene da vomitare pensando alla quantità di programmi e alle frequenti celebrazioni su personaggi molto meno importanti, e spesso alquanto discutibili.
Mentre su personaggi come Guillet poco e niente, e di solito di notte... neanche fosse roba porno, non lo avessero a vedere anche i bambini!

Tanto per dire non mi pare che la sua morte sia stata annunciata da nessun notiziario nazionale, però hanno trovato il tempo per raccontarci delle calorie nel menù della nazionale, delle solite stronzate su politici e vip, e degli ennesimi sproloqui di una qualche "sua eminenza"...

Scusate lo sfogo ma certe cose mi fanno proprio incazzare.
 
Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.
#7489
pikos (Utente)
20 mm
Messaggi: 665
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:Addio Comandante Diavolo! 10 anni fa  
Guillet ha DECISO di vivere in Irlanda. E non perchè fosse stato cacciato dal nostro paese, o avesse qualcosa contro.
Soldi ne aveva in abbondanza, prestigio pure, amicizie anche.
Cioè non era un poveraccio.
Ha scelto di vivere e morire come ha voluto. E' stato sempre fedele alla Corona savoiarda, così come poi alla Repubblica (che ha servito come ambasciatore per molti anni).
In poche parole: è stato fedele a se stesso e alle sue convinzioni.
La cosa triste è, appunto, che in Italia fai fai e tutti se ne strafottono.
E' sicuramente un eroe di altri tempi.
Ora i modelli di ispirazione sono altri: i razzisti, i violenti, i prepotenti e, soprattutto, gli scorretti e i menefreghisti.
Povera Italia

Piko
 
Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.
#7497
Phersu (Utente)
20 mm
Messaggi: 888
graphgraph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:Addio Comandante Diavolo! 10 anni fa  
Infatti dopo pochissimi giorni abbiamo avuto la conferma di quanto ha detto Piko.
Silenzio sulla morte di Guillet...
Ma addirittura tre servizi in un solo telegiornale sulla morte di una nullità intergalattica come Taricchione.
Questo è l'attuale livello culturale italiano...

P.S. Avrei detto qualcosa di peggio di nullità intergalattica, ma controvoglia mi autocensuro per riguardo a un cadavere...

Ma Taricone aveva figli?
Perché sarebbe il candidato ideale per un Darwin Award!
 
Loggato Loggato  
  Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.
#7499
SalGrav (Utente)
20 mm
Messaggi: 2503
graph
Utente non in linea Clicca qui per vedere il profilo di questo utente
Re:Addio Comandante Diavolo! 10 anni fa  
Condivido l'idea di pikos, un poco meno quella di phersu,certo hai usato parole pesanti riguardo Taricone, ma ricordati che la colpa è dei mass media ,tieni conto che è morto anche un certo Aldo Giuffrè (personaggio molto più famoso rispetto ad uno che ha fatto il grande fratello) e se ne è parlato molto di meno di Taricone. Comunque è meglio non parlare , perchè viviamo in una società di........ dove i giovani d'oggi non capiscono nulla (non vorrei dire una parola di un attribbuto maschile)sui problemi della vita, in quanto viziati e troppo coccolatiè ritengo che la colpa sia sempre della televisione e della società.
Tieni presente Leo che non sc'è l'ho con te per quello che hai detto ma con i giornalisti che non capiscono nulla, perchè si fa odien, ma con la morte di Guillet no.Mio nonno ha fatto la guerra in Albanuia, e quando la guerra è finita è tornato da solo a casa con i comandanti e generali che se la dsono dati a gambe lasciando i soldati allo sbaraglio e soli, e quanti cadarveri ha visto, mi raccontava tutto e a me piaceva ascoltarlo.Torno a ripetere i giovani d'oggi non se ne fregano, pensano ad altro e non alle cose importanti, salvo la pace di qualche d'uno.
 
Loggato Loggato  
 
Ultima modifica: 29/06/2010 22:33 Da SalGrav.
  Per scrivere in questo forum è necessario registrarsi come utenti di questo sito ed effettuare il login.
Vai all´inizio della pagina